PROGETTI DI POTENZIAMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA A.S. 2018/19

TITOLO

A)    Potenziamento delle competenze linguistiche (lingua madre) in riferimento alla lettura e comprensione del testo“SULLE ALI DELLA FANTASIA: COMPETENZE ED EMOZIONI”

Raccordo con area di processo e obiettivi di processo di cui al RAV e PDM Priorità: Ridurre la variabilità fra le classi, garantendo eterogeneità dei livelli socio-economici e di profitto.

AREA DI PROCESSO: MIGLIORARE L’AMBIENTE DI APPRENDIMENTO.

Responsabile La Docente: Cavallaccio Angela
Il progetto è stato già svolto negli anni precedenti? No
Obiettivi di processo Organizzare e potenziare attività laboratoriali e progettare percorsi di apprendimento in situazione.

Potenziare l’educazione linguistica attraverso attività e/o percorsi che promuovano l’autonomia, l’autostima, la capacità di scelta e di confronto con gli altri.

Finalità’ e obiettivi  Valorizzazione delle competenze linguistiche con particolare riferimento all’italiano attraverso:

a) l’individuazione di percorsi formativi individualizzati per rimuovere ostacoli che impediscono l’esercizio del pieno diritto allo studio;

b) l’individuazione di percorsi e di sistemi funzionali alla valorizzazione del merito degli alunni

c) Sviluppare competenze chiave per l’apprendimento in lingua madre e di cittadinanza valorizzando anche spazi di flessibilità organizzativa e didattica.

DESTINATARI Classi seconde  A-B-C-D-E-F-G       N° ore 2 x classe

TITOLO

B) Sviluppo di comportamenti responsabili ispirati alla conoscenza e al rispetto della legalità: “Potenziamento di Cittadinanza e Costituzione

CITTADINI SI DIVENTA”

Raccordo con area di processo e obiettivi di processo di cui al RAV e PDM Ridurre la variabile tra le classi, garantendo eterogeneità dei livelli socio-economici e di profitto.

AREA DI PROCESSO: MIGLIORARE L’AMBIENTE DI APPRENDIMENTO

Responsabile La Docente: Cavallaccio Angela
Il progetto è stato già svolto negli anni precedenti? No
Obiettivi di processo Organizzare e potenziare attività laboratoriali e progettare percorsi di apprendimento in situazione
Finalità’ e obiettivi  Promuovere nei giovani cittadini, la consapevolezza di appartenere a un corpo sociale e istituzionale che cresce e si trasforma nel tempo e nello spazio.

Acquisire, attraverso le esperienze, le conoscenze, la lettura dei documenti e le attività pratiche, la consapevolezza del valore dei beni di cui i bambini e i ragazzi possono avere un riscontro nel loro vissuto quotidiano: beni attinenti la persona ( salute, sicurezza, costruzione del Sé),attinenti l’ambiente (le risorse, le realtà naturali, artistiche, urbanistiche) attinenti la società ( la pace, la legalità, l’economia e il lavoro, la solidarietà, lo sport, i mezzi di comunicazione, l’istruzione, l’identità culturale e l’Intercultura, i rapporti con il territorio).

DESTINATARI Alunni classi terze: n° ore 2 x classe

TITOLO

C) Potenziamento delle competenze linguistiche in riferimento alla lingua straniera

“SPEAKING ENGLISH”

Raccordo con area di processo e obiettivi di processo di cui al RAV e PDM Ridurre la variabilità fra le classi, garantendo eterogeneità dei livelli socio-economici e di profitto.

AREA DI PROCESSO:  MIGLIORARE L’AMBIENTE DI APPRENDIMENTO

Responsabile La docente: Castiello Francesca
Il progetto è stato già svolto negli anni precedenti? Si
Obiettivi di processo Organizzare e potenziare attività laboratoriali e progettare percorsi di apprendimento in situazione
Finalità’ e obiettivi  Potenziamento dello studio della lingua straniera (inglese) attraverso percorsi finalizzati a formare ragazzi:

-più consapevoli del valore della diversità linguistica e culturale;

-capaci di pensare, esprimersi e comunicare in modo più efficace;

-capaci di comprendere l’utilità delle lingue straniere per motivi di studio,  professionali, di piacere personale e di scambio.

DESTINATARI Alunni classi quarte:  n° ore 2 x classe
Titolo d) Potenziamento delle competenze linguistiche in riferimento alla lingua straniera.       “FANTASY WORD”
Raccordo con area di processo e obiettivi di processo di cui al RAV e PDM Ridurre la variabilità fra le classi, garantendo eterogeneità dei livelli socio-economici e di profitto.

AREA DI PROCESSO: MIGLIORARE L’AMBIENTE DI APPRENDIMENTO

Responsabile Le docenti: Pisanelli Maria e Simonelli Maria
Il progetto è stato già svolto negli anni precedenti? Si
Obiettivi di processo Organizzare e potenziare attività laboratoriali e progettare percorsi di apprendimento in situazione
Finalità’ e obiettivi  Potenziamento dello studio della lingua straniera (inglese) attraverso percorsi finalizzati a formare ragazzi:

-più consapevoli del valore della diversità linguistica e culturale;

-capaci di pensare, esprimersi e comunicare in modo più efficace;

-capaci di comprendere l’utilità delle lingue straniere per motivi di studio,  professionali, di piacere personale e di scambio.

DESTINATARI Alunni classi quinte:  n° ore 2 x classe

TITOLO

D) Potenziamento delle competenze Informatiche

“Paint, Word e…”

Raccordo con area di processo e obiettivi di processo di cui al RAV e PDM Ridurre la variabilità fra le classi, garantendo eterogeneità dei livelli socio-economici e di profitto.

AREA DI PROCESSO: MIGLIORARE L’AMBIENTE DI APPRENDIMENTO

Responsabile Le Docenti: Castiello Francesca, Pisanelli Mariae Simonelli Maria
Il progetto è stato già svolto negli anni precedenti? Si
Obiettivi di processo 1)Attività di laboratorio per un percorso formativo dall’alfabetizzazione alla competenza informatica.

2) Realizzare percorsi didattici per rispondere ai bisogni educativi legati alle differenze dei modi di apprendere.

3) Realizzare percorsi superando il concetto di gruppo classe e spazio scuola

4) Programmi di disegno per la creazione di presentazioni

5) Programmi di videoscrittura

6) Programmi di gestione degli strumenti utilizzati (scanner, stampante)

7) Uso delle Lavagne Interattive Multimediali

Finalità’ e obiettivi  Potenziamento attività di laboratorio informatico per un percorso formativo dall’alfabetizzazione alla competenza informatica.
DESTINATARI Alunni classi  quarte e quinte